I MUTUI PER LA RISTRUTTURAZIONE DI UNA ABITAZIONE

Il mutuo ristrutturazione casa è un finanziamento finalizzato alla ristrutturazione di una abitazione.

La cifra finanziata per la ristrutturazione in genere copre l’80% dell’importo dei lavori, che devono essere documentati in maniera dettagliata.

Spesso la banca o l’istituto di credito che finanzia un mutuo richiede che l’importo finanziato si mantenga entro una soglia limite sul totale del valore dell’immobile, in genere si tratta del 50% del valore dell’immobile secondo la valutazione dei periti, ma può anche essere maggiore.

Per quanto riguarda le condizioni applicate – parliamo quindi dei tassi d’interesse, le garanzie e la durata – i mutui per la ristrutturazione di una abitazione non si discostano da quelle dei mutui finalizzati all’acquisto della casa.

Alla documentazione tradizionalmente richiesta per accendere un mutuo acquisto casa, va aggiunta la documentazione dettagliata relativa ai lavori da effettuare sull’immobile. In particolare:

  • il tipo di lavoro da eseguire
  • i costi coinvolti nella ristrutturazione da effettuare
  • le eventuali autorizzazioni a procedere.

Mutui per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria

Per quanto riguarda le tipologie di intervento di ristrutturazione, le categorie principali ai fini di un mutuo sono tre:

  • interventi di manutenzione ordinaria: si tratta di semplici interventi di ristrutturazione che interessano solo alcune parti di un immobile e per i quali non è richiesta la concessione edilizia
  • interventi di manutenzione straordinaria: cioè  ristrutturazioni di ampia portata per il consolidamento o rinnovamento di un immobile
  • la cosiddetta ristrutturazione con grandi opere: indica cambiamenti sostanziali sull’immobile o anche la realizzazione di nuove costruzioni.

Detrazioni Fiscali

In caso di interventi di ristrutturazione sulla Prima Casa è possibile detrarre dall’IRPEF – nella misura del 19% – gli interessi passivi sul mutuo di ristrutturazione e i relativi oneri accessori. L’importo per il quale spetta la detrazione non può superare la cifra di 2.582,28 euro complessivi per ciascun anno d’imposta.

Commenta per primo su "I MUTUI PER LA RISTRUTTURAZIONE DI UNA ABITAZIONE"

Lascia un tuo Commento

La tua mail non sara pubblicata


*