Prestiti ai pensionati Inail

Inail è l’acronimo di Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, è un ente pubblico non economico sottoposto alla vigilanza del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Oggi giorno uno dei metodi più veloci e tranquilli per un lavoratore in pensione di procurarsi un prestito è proprio quello di orientarsi verso le  proposte di “prestiti per pensionati”.Uno di questi metodi è la cessione del quinto della pensione, ossia un finanziamento da rimborsare con la cessione di quote della pensione, che può arrivare fino ad un quinto dell’ammontare della pensione, determinato al netto delle ritenute.
Per tutti coloro che sono iscritti all’INAIL  l’unico modo per richiedere la cessione del quinto è quello di essere iscritti presso l’istituto di previdenza. La cessione del quinto Inail, infatti, è un’agevolazione creditizia assegnata unicamente agli iscritti, che svolgono un’attività rischiosa e per questo assistita, da associare a una busta paga da dipendente. La cessione del quinto Inail è quindi, erogata a esclusive categorie di lavoratori, tra cui:
-soci di imprese e cooperative;
-medici;
-apprendisti;
-dipendenti statali;
-sportivi professionisti;
-artigiani;
-tutti i lavoratori autonomi dell’agricoltura;
-parasubordinati;
-tutti gli iscritti pensionati.
Come abbiamo sopra accennato per ottenere una cessione del quinto Inail è necessario essere registrati all’ente, il quale si impegna a rilasciare un contratto con pagamento agevolato. Come ormai è molto chiaro la cessione del quinto rientra tra quei prestiti dove il richiedente non è tenuto a presentare garanzie particolari. Dopo aver valutato i preventivi, il richiedente dovrà rivolgersi all’ Inail, per poter ottenere la propria dichiarazione di Quota Cedibile. L’erogazione di prestiti, come cessione del quinto, è una pratica molto veloce, infatti nell’arco di circa 10 -15 giorni, dall’invio della richiesta, il richiedente può entrare in possesso del denaro richiesto. Va sottolineato che il prestito permette di ottenere un finanziamento che va da un minimo di 3.000 Euro a un massimo di circa 50.000 Euro,  che va restituito in un arco di tempo che varia dai 24 ai 120 mesi. Tra i vantaggi  della cessione del quinto ai pensionati, sicuramente ci sono i tassi applicati, in questo caso un tasso fisso del 4% circa, per tutta la durata del finanziamento.
Tra le clausole poste dagli istituti erogatori, ci teniamo a sottolineare che non tutti sono disposti a concedere finanziamenti ai pensionati Inail. Questa categoria di pensionati potrebbe, infatti, imbattersi in diverse difficoltà prima di ottenere una cessione del quinto della pensione. Consigliamo, di conseguenza, di rivolgersi preventivamente ad una finanziaria di fiducia o di recarsi presso la sede Inail più vicina per poter analizzare la propria situazione.

3 Commenti a “ Prestiti ai pensionati Inail”

  1. Angelo dice:

    Buongiorno,ho una rendita inail di 3200 euro dala 1997,vorrei sapere se posso avere un prestitio cedendo il quinto della rendita inail.Premesso che non abito in Italia,ma penso che la rata venga scontata alla fonte.Grazie dell'attenzione.
    Angelo Binetti

  2. vito dice:

    Salve, sono titolare di una rendita INAIL di 800 euro, vorrei sapere se posso avere un prestito cedendo il quinto della rendita oppure 200 eurro al mese come rata. certo di una vostra risposta alla mia richiesta vi porgo disitinti saluti-
    Vito Oliveri

  3. Pier Luigi Asquino dice:

    Salve sono un ragazzo di 42 anni e percepisco una rendita inail di 2.200 euro da 12 anni. Sono andato presso l'Istituto INAIL a richiedere il MIO CERTIFICATO DI QUOTA CEDIBILE, per poter usufruire di una eventuale cessione del quinto sulla rendita, seguendo le indicazioni che ho letto nel Vs articolo soprastante.. Mi hanno risposto che l'INAIL non rilascia alcun certificato di QUOTA CEDIBILE, allora ho fatto leggere il vs articolo e mi hanno risposto che sono notizie false e tendenziose.
    Potete gentilmente documentarmi al proposito così che io possa tornare c/o INAIL e richiedere quello che mi spetta??
    Certo di una vostra risposta alla mia richiesta vi porgo disitinti saluti.
    Pier Luigi Asquino



E te cosa ne pensi? Lascia un commento o parla della tua esperienza


Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.