Sicurezza sistemi informatici a rischio: Google Panda mette in guardia le banche

I laboratori di Panda Security hanno emesso un avviso di sicurezza che dichiara un legame diretto tra il recente andamento negativo delle borse e l’aumento di nuove minacce informatiche. I due settori sono strettamente connessi rispetto al passato e l’instabilità del mercato ha provocato, nell’ultimo mese e mezzo, la comparsa di un grande numero di attacchi targettizzati. Inoltre, gli analisti dei laboratori sono convinti che l’incremento del malware sia collegato al fatto che ora i cyber criminal possiedono meno obiettivi da colpire, a causa del consolidamento dell’industria bancaria e delle fusioni che possono avvenire tra istituti di credito.

Luis Corrons, direttore tecnico dei laboratori di Panda Security afferma “quando abbiamo iniziato a verificare gli effetti specifici che gli hacker avevano sull’economia durante periodi di crisi, abbiamo riscontrato una relazione allarmante: la criminalità in Internet è strettamente legata all’economia. Basandoci su ricerche e analisi approfondite dei nuovi esemplari di malware, riteniamo che le organizzazioni criminali siano attente alle prestazioni del mercato e le sfruttino per ottenerne il massimo profitto.

Secondo i laboratori, la nuova strategia è stata sviluppata in risposta al consolidamento avvenuto nel settore bancario, dopo che numerosi governi nel mondo hanno disposto piani di salvataggio multi milionari.

Tutto ciò porterà a una riduzione degli enti bancari sul lungo termine e la percezione di instabilità nella comunità finanziaria la renderà un obiettivo meno allettante. Questa situazione ha aumentato la quantità di altri tipi di malware, come l’adware, il quale, in circostanze normali, sarebbe al secondo posto dietro i Trojan.

Continua Corronsi cyber criminali devono incrementare la loro attività per raggiungere il maggior numero di utenti, attraverso campagne progettate per ottenere guadagni soddisfacenti. Ad esempio, abbiamo assistito ad un’importante crescita del numero di falsi software antivirus che ingannano gli utenti per convincerli a realizzare transazioni bancarie online e permettere così ai cyber criminali di rubare le loro informazioni grazie ad azioni di phishing. I nostri dati mostrano, inoltre, che queste campagne su finti antivirus stanno generando profitti superiori ai 10 milioni di euro, ogni mese, all’economia sotterranea”.

Qui di seguito alcuni dati dei laboratori di Panda Security:

– In media, il mercato degli Stati Uniti ha subito una caduta dal 3 al 7% nel periodo tra il 1° settembre e il 9 ottobre 2008. L’andamento nel mercato del malware è stato opposto: è cresciuto in maniera sostanziale mentre le borse crollavano.

Dal 5 al 16 settembre 2008, gli indici Dow Jones, NASDAQ, S&P 500 e Composite sono passati da una percentuale di 0.0 ad una negativa del -3.0% e oltre. Nello stesso periodo, l’indice spagnolo IBEX 35 e l’inglese FTSE 100 hanno subito un’importante caduta. Abbiamo assistito, invece, a una crescita delle minacce informatiche. Ad esempio, dall’8 al 10 settembre, il loro volume giornaliero è aumentato da 10.150 a 24.000.

Dal 14 al 16 settembre, i mercati dei valori sono diminuiti da -0.5 a -5.5%, mentre il malware è cresciuto del 50% ogni giorno, passando da 8.276 del 14 settembre a oltre 31.404 esemplari il giorno 16.

Spiega Corronscome evidenziano questi dati, le intenzioni dei cyber criminali di creare malware per ottenere guadagni economici non hanno mai fine. Gli autori di minacce informatiche adattano continuamente le proprie strategie alla situazione economica in atto. Essendo consapevoli di ciò e facendo molta attenzione, saremo meglio preparati per proteggere noi stessi e l’economia dal vero e reale pericolo del malware.”

Da FullPress.it

1 Comment on "Sicurezza sistemi informatici a rischio: Google Panda mette in guardia le banche"

  1. lucyintheskywd | at 22:58 | Rispondi

    segnalo un video che insegna in maniera elementare a difendersi dal phishing, dedicato anche ai novellini.

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Antiphishing: a chi lo segnalo?

Lascia un tuo Commento

La tua mail non sara pubblicata


*