Un prestito personale per acquistare nuovo arredamento

Cambiare il proprio arredamento rendendolo più attuale, oppure poter finalmente arredare la propria abitazione scegliendo lo stile che avete sempre desiderato ma che fino ad oggi non vi siete potuti permettere, non è più un desiderio irrealizzabile. Permettersi una casa ammobiliata finemente e con ogni comfort implica possedere un budget sostanzioso e che si tratti di rinnovare o di acquistare, l’arredamento richiede sempre un investimento sostanzioso di denaro e per questo è spesso fonte di continui ritardi.

Per poter affrontare questa spesa in serenità sono state elaborate delle soluzioni di prestiti personali finalizzati proprio all’acquisto dell’arredamento. Due in particolare sono le società finanziarie che hanno messo a disposizione queste offerte: la Webcn e la Finatel.

La  Webcn è una società che opera sul mercato del credito a consumo da circa un ventennio e tra le sue offerte di finanziamento, vi è quella attinente alla concessione di un prestito personale finalizzato a rinnovare l’arredamento, che è sicuramente degna di essere menzionata. Il prestito consente di acquistare mobili e altri beni da un unico rivenditore o da più negozi e il finanziamento può essere personalizzato scegliendo l’importo della somma e la durata del piano di rimborso. Il prestito è concesso a chiunque è in grado di provare una capacità di rimborso regolare e continuativa e non tiene in considerazione eventuali disguidi bancari o ritardi nei rimborsi di prestiti precedenti. Il finanziamento è a tasso fisso con rata costante, rimborsabile entro 120 mesi con semplici bollettini postali. Per richiedere il prestito non è, infatti, necessario essere possessori di un conto corrente bancario.

Anche la società finanziaria Finatel propone un prestito destinato a tutti coloro che hanno l’obiettivo di ottenere una somma di denaro per cambiare l’arredamento della propria casa. Con Finatel è possibile ottenere un finanziamento che arriva a coprire fino al 100% dei costi di acquisto dei beni,  entro un limite massimo di 30.000 euro, rimborsabili attraverso rate calcolate a tasso fisso in un periodo di tempo che può variare da un minimo di 12 sino ad un massimo di 120 mesi. È possibile richiedere il prestito per tutti coloro che siano lavoratori dipendenti ed abbiano un’anzianità lavorativa di almeno cinque mesi. Il prestito prevede un anticipo della somma richiesta in sole 24 ore dall’approvazione della domanda di finanziamento. L’arredamento può essere acquistato in diversi negozi, non occorre recarsi in un unico negozio, e può essere speso anche per mobili usati.

Commenta per primo su "Un prestito personale per acquistare nuovo arredamento"

Lascia un tuo Commento

La tua mail non sara pubblicata


*