La truffa della piramide finanziaria


Ecco un sistema di truffa parecchio utilizzato ed inventato da un italiano emigrato in America ad inizio ‘900.
Il meccanismo dell’imbroglio è conosciuto come sistema Ponzi, dal nome “dell’ideatore”.

Lo schema che aveva congegnato consisteva nel comprare «tagliandi internazionali di risposta» (i francobolli internazionali prepagati molto usati dagli emigrati) in valute europee a tassi di cambio fissi (e quindi a basso prezzo) e nel riscuotere l’equivalente in dollari negli Usa, con un utile garantito. La gente gli affidava i soldi e lui «aveva bisogno di avere solo abbastanza contanti per pagare chi riscattava i coupon». Ovviamente, con la prospettiva di aumentare i risparmi in modo esponenziale, «pochi riscattavano». Fu condannato per il suo schema nel 1920, fu incarcerato e alla fine nel 1934 fu espulso in Italia, senza mai diventare cittadino americano. Morì «senza un soldo a Rio de Janeiro nel 1949 e lì fu sepolto nel cimitero dei poveri».

Il metodo nonostante sia molto vecchio non è affatto tramontato. Nascosto in diverse forme, viene rappresentato come una piramide.
Sulla punta abbiamo l’ideatore ed a scendere i vari partecipanti. Inizialmente si crea uno stato di fiducia tra i partecipanti. La mente della piramide paga i vecchi “arruolati” con il denaro dei nuovi entranti. Il meccanismo solitamente si basa sull’aumento esponenziale dei truffati. Ognuno garantisce l’ingresso di altri due o più ignari malcapitati.
Il sistema funziona fin quando il denaro non copre più il fabbisogno della piramide. Purtroppo quando questo accade ,oramai le dimensioni della truffa sono grandi e può portare fino ad una crisi rilevante per il paese in cui si verifica.

Mi è capitato di vedere in qualche trasmissione televisiva, alcuni metodi di convincimento, come feste in cui si mangia, si beve e ci si congratula per i “traguardi” raggiunti.
Fate attenzione a non caderci. La maggioranza delle truffe si basa sulla fiducia che voi date al soggetto con cui trattate.

Fonte ilsole24ore

1 Comment on "La truffa della piramide finanziaria"

  1. pietro aligi schiavi | at 05:53 | Rispondi

    La truffa piramidale (che per legge e´proibita in Italia) ha il solo scopo di raccogliere soldi, dato che il prodotto da vendere (se mai esiste) e´ puramente effimero e solo pretesto. La finalita´ e´la raccolta di soldi.
    La truffa avviene giocando sulla avidita´ delle persone:nessuno ti regala nulla.
    Se io ho una bella e redditizia idea, me la tengo, non la passo a nessun altro.
    Morale: lavorate e non contatre su certe improvvise facilita´ di guadagno.
    Di Madoff ne nascono sempre.
    Grazie
    Pietro Aligi Schiavi

Lascia un tuo Commento

La tua mail non sara pubblicata


*